Risultati week end: 4 sconfitte e qualche riflessione

By 22/05/2016News

Apre la squadra senior impegnata venerdì sera ad Avio nello spareggio con Pall. Villazzano: persa la prima in casa e vinta la seconda in trasferta,i ragazzi di coach Speziali,privi dello squalificato play Andrea Bianchi e con Pizzini assente per motivi personali,offre l’ennesima deludente prestazione dall’inizio dei play off contro una squadra modesta e ampiamente battibile.Il verdetto del campo premia la Pall. Villazzano che la spunta per 52-48 grazie alle numerose triple cercate con caparbietà e alla difesa disastrosa dei padroni di casa.Ancora due partite per concludere comunque il torneo nelle ultimissime posizioni.Pochi alibi per gli atleti aviensi,autori di una buona regular season e crollati letteralmente nella parte più importante della stagione: i demeriti sono da attribuire alla scarsa motivazione di tutto il gruppo,nessuno escluso.

Concludono il campionato gli esordienti,in trasferta sabato pomeriggio contro Paganella Rotaliana: assente coach Tilotta,impegnato con le ragazze in Veneto,la guida tecnica è affidata ai giovani Piamarta e Grigolato.Inaspettata la sconfitta,maturata nel primo quarto chiuso con un passivo di 24-0 e solo parzialmente recuperato negli altri tre: 46-35 il punteggio finale a favore degli avversari e pochi rimpianti per un gruppo che ha comunque mostrato segni di crescita nel corso della stagione.

Ultimo atto dell’annata sportiva anche per le ragazze dell’U16,anch’esse guidate da Marco Tilotta e impegnate nel quadrangolare  di Malo vicentino.Accompagnate in terra veneta dall’amatissimo Jacopo con il minibus Apecheronza le nostra atlete,nel match di semifinale giocato sabato,hanno ceduto nettamente alle pari età del Ponzano per 69-28 e perso di misura anche la finalina nel pomeriggio odierno contro San Martino che ha prevalso per 49-45.Da un gruppo numeroso ma molto eterogeneo dal punto di vista tecnico non ci si poteva aspettare un torneo di vertice e così è stato: da sottolineare invece il grande affiatamento umano,famiglie comprese,che ha permesso di vivere una stagione fatta di condivisione e serenità anche nella delusione delle tante sconfitte.Insomma un percorso di crescita difficile ma consapevole anche delle potenzialità future,se si crederà fortemente nel progetto.Ciliegina sulla torta del femminile la convocazione di ben tre atlete nelle rappresentative regionali: Federica Coati,Alice Losi e Noemi Deimichei,quest’ultima eletta MVP della selezione del Trentino Alto Adige al recente Trofeo delle Regioni disputatosi a Bologna.Insomma dal variegato e colorato mondo Apecheronza,grazie all’impegno dello staff tecnico e dell’organizzazione societaria,pur nelle crescenti difficoltà di gestione,emergono comunque sempre dei valori e dei risultati positivi e allora non si può che concludere con un affettuosissimo FORZA APE SIEMPRE!!!