Promoz. Femm.:Golosine VR-BFR Wallaby 54-39…sfuma il sogno play off

E’ durata poco più di un quarto l’illusione che le nostre ragazze potessero imporsi sul campo veronese e accedere così ai play-off.Vinto il primo quarto di 1(13-14) e sotto di 4 a metà gara(24-20)le Cangure si sono progressivamente “spente” deludendo le speranze e le aspettative di chi ha sempre creduto(leggi i pochi ma fedeli supporters) che tutto fosse possibile.

Solo gli addetti ai lavori(leggi Andrea e Valentina) avevano intuito dalle presenze settimanali e dal clima degli allenamenti che la luce era spenta o comunque molto fioca per alimentare eccessivo ottimismo e purtroppo hanno avuto ragione loro.Non basta essere in campo fisicamente per vincere,bisogna esserci con la testa e con il cuore,con la volontà e la passione che forse in alcune atlete,distratte da altri impegni o logore dal punto di vista psicofisico,non c’è quasi mai stata.Una squadra che sulla carta poteva imporsi su tutte le avversarie del girone,e in alcune occasioni lo ha fatto,non ha alibi.”Oggi salvo solo le piccole(Stefi,Ila ed Ile).O si crede fortemente in un progetto e di conseguenza ci si comporta o è meglio dedicarsi ad altri impegni e amenità” dice più o meno il coach Debiasi in un breve colloquio con il cronista a fine partita.”Mi metterò in discussione anch’io prima della prossima stagione agonistica,continua molto amareggiato,pur di aiutare il Progetto Wallaby nel quale credo fortemente,a decollare”:più onesto di così…Ma al termine di un campionato controverso e contrassegnato da più ombre che luci è comprensibile lo sfogo di chi da troppo tempo è “schiacciato” da incombenze e responsabilità che non gli competono;anzi bisogna solo ringraziare una persona generosa e davvero fin troppo disponibile senza la quale probabilmente il basket femminile a Rovereto sarebbe già sparito da qualche anno.E’ tempo di bilanci e chi scrive,ma non solo,è convinto che qualcosa debba cambiare in modo netto:ciascuno faccia un attento esame di coscienza per capire quanto crede in ciò che fa e poi ne tragga le conseguenze:la disamina deve essere di ampio respiro perchè è in sofferenza tutto il basket provinciale e non solo quello lagarino.Tabellini : Gorza 2,Noro 4,Margonar 5,Tela 2,Varrone 4,Cavagna 5(1 BOMBA),Franchini 8,Pezzato,Battisti,Grande 9( 1 BOMBA).All. Debiasi,acc.: Dakka.OCCHIO COMUNQUE AL SITO NEI PROSSIMI GIORNI PERCHE’ CI SARA’ UN’ARTICOLO PIU’ “SERENO” DI RIEPILOGO DELL’ANNO APPENA CONCLUSO!