“Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare. Esso ha il potere di unire le persone in un modo che poche altre cose fanno. Parla ai giovani in una lingua che comprendono. Lo sport può portare speranza […]” N. Mandela

By 15/04/2016News

E’ con piacere che pubblichiamo la mail ricevuta dai Piani Bolzano, segno di onestà e senso di responsabilità sportiva e civile.

“Al presidente,
Ai dirigenti,
All’allenatore
Ai giocatori, ai loro genitori,
Ai tifosi dell’Avio

Bolzano, 14 aprile 2016

la presente per scusarci del brutto episodio avvenuto sabato scorso al termine dell’ultima partita di campionato UNDER15 presso la Vostra palestra, con protagonisti alcuni dei sostenitori delle due squadre, arrivati ad un diverbio acceso, degenerato purtroppo in un accenno di rissa.

Tutta la Dirigenza dell´Associazione Dilettantistica Piani Junior e anche i sostenitori sono profondamente dispiaciuti per quanto accaduto, perché non rispecchia assolutamente la nostra idea di pallacanestro e di sport in generale. I Piani Junior hanno preso il via in questa stagione sportiva prefiggendosi l´obiettivo di sviluppare un lavoro mirato ai propri giovani con l´intento di voler creare un progetto dedicato alla crescita dei propri atleti sia in merito alle prestazioni cestistiche che di crescita culturale, morale nonché comportamentale in termini di onestà e rispetto. Riteniamo quindi che quanto accaduto sia un esempio negativo che non può e non deve ripetersi. La partita è uno spettacolo, un momento in cui gli atleti si confrontano in maniera leale su un campo di gioco con delle regole precise, accomunati dalla passione per il basket e dal rispetto reciproco. Purtroppo in alcune occasioni i giocatori dimostrano più maturità dei propri sostenitori sugli spalti, che facendosi prendere dalla foga del momento non riescono sempre a controllare le proprie parole, emozioni e azioni.

Ci auspichiamo pertanto, che i prossimi incontri siano, come è sempre stato, un momento di sana competizione, con i protagonisti in campo, sostenuti dai tifosi all’insegna dell’incoraggiamento e del rispetto reciproco.

Da parte nostra ci impegniamo affinché episodi come quelli a seguito dell’ultima partita, non si verifichino più, allontanando eventualmente chi non riuscisse a rispettare l’etica del tifoso.

Con l´augurio che possiate dar diffusione di quanto detto a tutte le persone vicine alla Vostra Società,
cogliamo l´occasione per inviare cordiali saluti a tutti.
Andrea Trisolini (Presidente A.D. Piani Junior) e tutta la Dirigenza e lo Staff Tecnico.”