L’ ANNO CHE VERRA’…2014

By 01/01/2014Esordienti

Carissimo popolo apecheronzico BUON ANNO dal vostro presidente,con la “p” minuscola non per caso ma perchè si sente davvero uno di voi e niente di più!

Come le migliori sinfonie rossiniane è stato un anno partito in sordina e anche in modo un pò malinconico e burrascoso ma,con il tracorrere dei mesi,si è trasformato,ha cambiato veste,è diventato via via più luminoso e armonioso fino all’apoteosi del bellissimo trofeo regionale conquistato con pieno merito dal gruppo esordienti, magistralmente “pilotato” da coach Tilotta.Quindi,nonostante le difficoltà nel far quadrare i bilanci,le problematiche manifestatesi in qualche gruppo,gli spazi palestra ancora precari(con conseguente calo di iscrizioni) e qualche incomprensione con gli enti pubblici…ne siamo usciti CAMPIONI REGIONALI ESORDIENTI e vi pare poco??Tutto ciò sta a significare che comunque si è costruito qualcosa di buono,innanzitutto a livello umano:crescita imprevista ed esponenziale di un gruppo di piccoli atleti che,plasmati con sapienza da Marco Tilotta,sono diventati squadra vera,solidale in campo e fuori,tanto da surclassare avversari,sulla carta,ritenuti nettamente superiori.E che dire degli altri due Marchi (Dell’Uomo e Moientale)che,con la pazienza del ragno che tesse la tela sul vetro,hanno saputo, lentamente ma con tenacia, letteralmente ricostruire il minibasket di Avio,Ala e Mori quasi azzerato da circostanze varie:BRAVISSIMI!Un encomio solenne merita Matteo Ciech che,suo malgrado,si è ritrovato a lavorare in un autentica polveriera con lo sfortunatissimo gruppo ’98-’99.Il tempo però è galantuomo e,alla fine,ha dato ragione a lui e alla società che lo ha appoggiato in pieno,anche se abbiamo vissuto tutti momenti di autentica sofferenza e qualche,a mio parere,immeritata umiliazione.Infine,ma non per minore importanza,meritano menzione d’onore e un caloroso incoraggiamento tutti i ragazzi più giovani che,a vario titolo,hanno arricchito la famiglia Ape nell’anno appena concluso.Jacopo Tomasoni che sarà l’autista del nostro adorato MINIBUS per la terza stagione,con la bravura e la saggezza difficili da trovare in un ventenne:gli elicotteri possono aspettare…vero Jacopo?E che dire degli allievi istruttori,come Thomas,Luca,Ilaria,Francesco e Alberto Delaini che con costanza ed entusiasmo hanno affiancato i nostri allenatori?Autentica benzina “verde” nel motore dell’Ape!Per non parlare di chi,come Matteo Dalle Vedove,Nicola Scienza,sempre Francesco Grigolato e,new entry,Giuseppe D’Amato,collaborano ai tavoli(sotto l’oscura regia di Elena e Alberto)ed hanno iniziato il percorso per diventare miniarbitri:un tassello importantissimo nel nostro scacchiere e un investimento sicuro per il nostro futuro!Insomma con queste premesse l’ANNO CHE VERRA’ sarà pieno di luce e dolcissimo…come il miele e allora FORZA APE 2014!!!