Finale Play Off Serie C Femm: BFR WALLABY-OROGRANATA MESTRE 57-61…A TESTA ALTISSIMA!!

Quando il destino decide non c’è niente da fare,bisogna prenderne atto ed accettare.Ma se gli infortuni di Camilla Noro e Vale Ciech,dopo quello di 7 giorni fa di Stefi,sono davvero imponderabili e figli della cattiva sorte,non si può dire lo stesso della sciagurata designazione arbitrale, anzi mono arbitrale, con la quale la FIP TRENTO ha deciso di “onorare” una finale per la promozione in B di una squadra regionale.

Ciò senza nulla togliere alle avversarie che hanno comunque meritato la vittoria all’over time contro una generosissima BFR Wallaby,davvero encomiabile per il coraggio dimostrato nelle avversità!Contro la selezionatissima e più riposata compagine mestrina le Wallaby,apparse rigenerate (almeno nello spirito) dalla drammatica e splendida semifinale contro Venezia,hanno iniziato il match con autorevolezza costringendo subito le Orogranata ad inseguire.Con una Sisa Scarciello tornata letale e incontenibile(14 punti e due triple in un amen!),le ragazze di coach Debiasi hanno “aggredito” ed occupato il campo nel primo quarto chiuso con un eloquente 15-9 e belle trame di gioco.Nel secondo tuttavia son cominciati i guai e,nonostante le tre triple e gli undici punti di Anna Piccinni e la generosa prova di Ciech e Guglielmetti,le sorti dell’incontro si sono capovolte a favore delle mestrine.Trascinate da Lorenzin,Callegari e Gianolla e Basso (centimetri e talento!) le Orogranata si sono “riprese” la scena,”aiutate” dal carico falli di Scarciello,del tutto a secco,e dall’entrata in scena dell’ineffabile ed inadeguato signor Navarro.Se aggiungiamo anche l’infortunio al ginocchio di Noro il quadro è fin troppo chiaro e così si va al riposo con le avversarie avanti di un “naso”: 32-31,con coach Debiasi,a ragione,visibilmente contrariato.Gara intensa ed equilibrata, dunque, tra due degne finaliste e davanti ad un pubblico ancora una volta numeroso e corretto,seppur gioiosamente “rumoroso”.Alla ripresa delle “ostilità” la partita diventa, tatticamente e fisiologicamente, più equilibrata;le difese prevalgono e il punteggio cala sensibilmente.I tentativi delle Wallaby di ri-appropriarsi del match sono frenati  dalla panchina forzata del bomber Scarciello(4 falli),anche se chi gioca lo fa con generosità encomiabile:8-8 si chiude il terzo quarto con le squadre che mostrano segni di stanchezza.Inizia così l’ultima frazione e riprende lo show arbitrale che,nell’area piccola,punisce molto di più le Wallaby (41-19 il computo finale di liberi a favore delle mestrine!).Le nostre ragazze giocano col cuore e con le residue forze,il ginocchio di Camilla cede definitivamente,il carico falli aumenta ma loro non mollano,restando disperatamente a ruota delle reyerine.I minuti passano,i tentativi di Ciech e compagne vengono puntualmente frustrati dalle pronte ribattute avversarie e così si arriva all’ultimo minuto di gioco con 3 maledetti punti da recuperare e con le sorti del match che sembrano segnate…Ma capitan Ciech non ci sta, strappa, letteralmente,una palla a centrocampo,si invola verso il canestro e, “sospinta” da una forza ai più sconosciuta,va a conquistarsi un fantastico 2+1 che riporta il punteggio in parità: 50-50!Wallaby spende gli ultimi secondi sotto il canestro avversario cercando ancora una volta il miracolo,forse inconsapevolmente conscia del proprio destino,ma contro sei avversari in campo nulla può e così si va all’overtime.Le energie sono ormai al lumicino,le avversarie ci credono e scappano,inseguite invano dalle nostre che stavolta devono inchinarsi e lasciar violare il campo amico per la prima volta.Non c’è disperazione nè da parte delle atlete,davvero tutte da lodare, nè da parte dei tifosi che le applaudono come se avessero vinto…anche perchè non è mica ancora finita: LET’S GO WALLABY e andiamo tutti fiduciosi al Taliercio per continuare a sognare!Tabellini: BFR: Margonar L. 2,Noro C. 1,Piccinni A. 15,Scarciello S. 14,Tela A.,Ferrigolli F.,Ciech V.(K) 16,Pezzato G. 2,Sguazzardo C.,Salvetti M. n.e.,Guglielmetti G. 7,Prezzi M.All. Debiasi,acc. Michelotti.Orogranata:Miloso S.n.e.,Faoro A.(K) 2,Armari N.,Muscariello G. n.e.,Gianolla C. 6,Zuin, G. 7,Valentini E.n.e.,Basso A. 15,Tamai E. 4,Gallina E.,Callegari G. 17,Lorenzin M. 10.All. Rocco,Aiuto all. Battisti.