CHI GA SUGA’ EL CANAL ?

By 16/03/2015Under 15 Femmile

Virtus VENEZIA vs APE Avio – 15 marzo 2015

Che peccato, mancare ad una gita così ben organizzata ! Innanzitutto un plauso con inchino agli ideatori ed organizzatori della trasferta con scampagnata per le calli veneziane. Fortunatamente molti discepoli hanno curato il settore stampa e quindi, seppur in streaming, è possibile relazionare della giornata.

Area 51 nel Nuovo Messico (http://it.wikipedia.org/wiki/Area_51) ; ma chi ci crede che è solo una base militare ?

Lo sanno tutti che è stata costruita per celare un crash di un veicolo alieno avvenuto alla fine degli anni 40, dal quale, grazie alla retro ingegneria sono seguite le più grandi innovazioni tecnologiche degli ultimi 50 anni.

Il MOSE a Venezia (http://it.wikipedia.org/wiki/MOSE); una delle più grandi opere di ingegneria al mondo, ma chi ci crede che quest’opera faraonica è stata costruita per arginare le acque del mar Mediterraneo e mitigare l’acqua alta a Venezia ?

Già si sospettava che il MOSE fosse servito a fermare l’Apecheronza Rosa U15F giunta a giocare a Venezia. Ed appunto alla notizia della partita le possenti paratoie sono state elevate, i canali si sono svuotati e mentre in palestra il nostro pubblico urlava “APE – APE – APE” nelle calli veneziane si sentiva echeggiare l’urlo “Chi ga suga el Canal ?” (traduzione veneziano-italiano: “chi ha asciugato il canale ?”).

Non dite niente a nessuno e una volta finito di giocare, cappuccio sulla testa e di corsa sulla corriera.

Virtus VENEZIA vs APE Avio – 15 marzo 2015

Written by Giulia Nave &: Veronica Dalbosco, Noemi Deimichei, Giulia Pelanda

Cari lettori apecheronzistici sono Giulia che vi scrive da Venezia, la giornata inizia già dalle 8.00 dove un po’ addormentate partiamo e raggiungiamo la città veneta. Appena scesi diamo uno sguardo al mare che non ci sembra tanto pulito e scopriamo dove crescono le cozze. Dopo 45 minuti con il traghetto siamo arrivati a piazza San Marco dove ci aspettava Stefania (figlia del presidente). Lei ci ha fatto da guida turistica e ci ha portato in giro per Venezia. A mezzogiorno raggiungiamo un parco dove mangiamo e carichiamo la batteria per la partita. Alle due 14.30 Stefania ci lascia e noi iniziamo il riscaldamento. Al fischio d’inizio non siamo molto concentrate e facciamo molti errori sia in difesa che in attacco, e recuperiamo un po’ alla fine del quarto. Nel secondo tempo ritroviamo il sentiero che avevamo smarrito, dove facciamo belle azioni ma anche falli stupidi. Durante la pausa lunga Marco ci ha ricordato di fare il taglia fuori e di non fare falli inutili. Causa i falli nel terzo quarto escono Giulia Pelanda e Veronica, e ci troviamo sotto di venti. Nell’ultimo giochiamo bene per la prima parte ma poi ci perdiamo e la partita finisce con la vittoria di 33 per le padrone di casa. Tutto sommato abbiamo giocato bene e di squadra. La cosa positiva è che la squadra andando avanti partita dopo partita migliora il suo gioco. La prossima partita sarà fra due settimane contro Bolzano e cercheremo di migliorare ancora il nostro gioco. Per ora è tutto alla prossima.

Virtus Venezia- Apecheronza Avio: 93-60 Ape: Giulia P. 1, Kaur 4, Galli 8, Losi 1, Teofanov 2, Deimichei 45

Written by Giulia Nave &: Veronica Dalbosco, Noemi Deimichei, Giulia Pelanda