AH … SE VOLESSERO !

By 27/01/2015Under 15 Femmile

Dopo pochi giorni di nuovo in quel di Merano. Meno seguito di tifosi, ma sufficienti per non sfigurare. Durante il riscaldamento siamo tutti incantati a guardare le avversarie nelle prove di tiro: non ne sbagliano uno ! – Brutto presagio, ma dai, siamo fiduciosi e ruotiamo lo sguardo dall’altro lato del campo, dove ci sono le nostre ed il nostro sguardo si illumina, anche perché anche da questo lato non va male per niente.

PRIMO QUARTO: il gioco si sblocca con un tiro libero di Noemi, che va giù senza toccare la rete. Poi prosegue bene, tengono botta anche se si vede qualche errore di ingeniutà. Dopo 5 minuti Ape rallenta e Charly non perdona: 30-9.

SECONDO QUARTO: si continua come prima, ma a metà del secondo Ape si sveglia: ah … se volessero !! 46-24

TERZO QUARTO: e dico ancora: ah … se volessero ! Queste rimesse dal fondo, che … : 68-33

QUARTO QUARTO: non mi ripeto più, anche se la sostanza non cambia: le rimesse dal fondo, la palla si riceve con due mani, smarcarsi smarcarsi smarcarsi e ancora smarcarsi, in campo si guarda sempre il gioco – dove sta la palla e non si va a spasso a caso per il campo con lo sguardo altrove (la divisa non comprende una borsetta da passeggio), e un po’ più di scaltrezza e sana aggressività non proprio farebbe male. Sia chiaro, mica sono critiche, sono solo consigli di punti sui quali lavorare derivati dalla raccolta di commenti di noi poveri ignoranti tifosi che osservano dalle tribune, ovviamente il tutto è tassativamente subordinato ai programmi del coach … massimo rispetto, sempre.

Ma se vuole Ape sa fare buon gioco, e ora vuole: 86-54. 54 son mica bazzecole, qui si è giocato, peccato non per tutti i 40 minuti a disposizione.

Da segnalare ottima performance di Noemi per tutto il match. Record score personale di Lucrezia con 12 punti (domani dopo allenamento si fa festa con le pizzette !) e due canestri della new entry Sara. Molto bene.

Poi a freddo, tutto sommato: 1/4 vinto, 1/4 pareggiato, mha si dai, avanti tutta (ma non come ha fatto il noto comandante di nave da crociera).

Panino nell’atrio degli spogliatoi e rientro per correre a letto, domani è lunedi e ci si deve alzare presto: buona notte e buon riposo Api rosa – ve lo meritate, alla prossima.