In queste ultime settimane trascorse prima della pausa estiva tanti impegni ci hanno tenuti lontano dalla tastiera e non vi abbiamo più raccontato nulla. Certo, chi ci segue su Facebook è aggiornatissimo su tutto! Ma è giusto informare i pochi affezionati che, estranei al mondo dei social network, quando possono passano qui sul sito a vedere che aria tira. 

Si è conclusa una stagione intensa come tutte, ma speciale come poche. E qui non possiamo che scrivere, in primis, dei nostri ragazzi under 16 che domenica 21 maggio hanno coronato un sogno vincendo anche il titolo Veneto di categoria battendo in finale la Cestistica Verona. Un traguardo mai raggiunto prima con Apecheronza e che, in ventidue anni di attività, ripaga tutti i sacrifici, le battaglie più dure affrontate sia sul campo sia fuori e il lavoro di tante persone insieme a partire dagli allenatori: l’accoppiata vincente Marco-Andrea ha permesso ai ragazzi, ai genitori e allo staff di appellarsi a due persone di talento, esperienza e disponibilità. Un vero modello per degli atleti molto giovani che vivono lo sport come una palestra di vita in grado cioè di offrirgli opportunità e amicizia; in grado di insegnargli cosa siano il rispetto e la disciplina e in grado di fargli conoscere meglio le emozioni legate a una sconfitta o a una splendida vittoria di squadra. Si è trattata di un’esperienza unica e che ha regalato grandi momenti di gioia a chi ha potuto seguirla da vicino.  

Tutti i nostri gruppi più o meno stanchi hanno concluso la stagione verso fine maggio: le ragazze di coach Burli si sono classificate seconde nella fase bronze del campionato; i ragazzi della promozione guidati da coach Giuseppe (Peppe) Corcione si sono classificati ottavi; gli under 13 di coach Tilotta si sono guadagnati un bel settimo posto; i mitici esordienti si sono tenuti stretti la nona posizione così come gli aquilotti. E come ogni anno abbiamo festeggiato a Sabbionara l’inizio dell’estate: c’è stata tanta partecipazione e come sempre tanto entusiasmo sia da parte dei più grandi sia dei più piccini! I nostri mini-atleti hanno giocato tutto il pomeriggio in attesa poi di gustare un bel piatto di pasta fumante al ragù che era la fine del mondo! E non poteva mancare il buffet deliziosamente preparato dai genitori che ringraziamo ancora tantissimo.

E come ogni anno è arrivato il momento di salutarci per qualche settimana di riposo. Vi auguriamo di poter trascorrere una piacevole estate assieme a chi volete bene e di dedicarvi a ciò che più vi piace in attesa di ritrovarci a settembre per ricominciare insieme una nuova avventura cestistica.

A presto e forza Ape, sempre! 

 

 

   

Leave a Reply